Multe all’estero, sempre meno facile farla franca

Italian

Bruxelles ha aggiornato le regole che permettono di facilitare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni stradali. Prendere una multa all’estero e farla franca sarà molto più difficile. L’unione europea ha aggiornato le regole che permettono di facilitare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni stradali. Le nuove regole renderanno molto più semplice individuare cittadini stranieri che abbiano commesso un reato stradale, recapitargli a casa la multa indipendentemente dallo Stato comunitario in cui sono residenti e pretenderne il pagamento. Le nuove regole riguarderanno diverse infrazioni: eccesso di velocità, mancato utilizzo della cintura di sicurezza, mancato stop al semaforo rosso, guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di droghe, guida senza casco in moto, utilizzo della corsia preferenziale, utilizzando di un telefono cellulare o qualsiasi altro dispositivo di comunicazione durante la guida. Video di EuroparlTV

DA BUONGIORNO SLOVACCHIA, IL 21 APRIL 2015, http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/54985