- Orchestra Sinfonica nazionale della RAI - L´incontro con il segretario dell´Orchestra Sinfonica nazional

- Collaborazione attiva ed invio degli articoli alle riviste internazionali „SLOVENKA, (RS),),

43. Partecipazione alla CENA PRAGHESE, il 11.1.2009, Ristorante Klec Blazna, Torino, organizzata da Amici della Bohemia a T

21. BEFANA PARTY - 5.1.2008, Cus Cus Restaurant di ircolo Sportivo Cus, Torino.

 

1 Settembre 2006 – Fondazione dell’’Associazione Amici della Slovacchia MY&VY

​​

 

L’associazione MY@VY è nata il giorno 1.09.2006, il giorno della festa della Repubblica Slovacca dall’impegno di un gruppo di Slov

Auguri di Buona Pasqua !


 

Italian

Letná univerzita SKa K 2017

Italian

Summer School of the Slovak Language and Culture, 10. – 28. July 2017

Dear Ladies and Gentlemen,

we would like to draw your attention to the information on the Summer School of the Slovak Language and Culture 2017 organized by our Centre for Language and Academic Preparation in Bratislava, which will be held on July 10 – 28, 2017 in Bratislava and is designed for Slovak compatriots and also for general international public. We offer an excellent opportunity for everybody who is interested in learning or improving his/her Slovak language skills as well as in getting closer knowledge of Slovakia – its history, present situation, traditions and dominants. Besides intensive Slovak language study the Summer School programme includes many interesting optional cultural and social activities (Slovak folk traditions, guided tours and trips, sports and cultural events, etc.). In the attachment we are sending you the invitation to the Summer School and we would like to ask you to inform your family members, friends and other interested people about the possibility to spend nice and interesting summer time improving their Slovak language skills in the native language environment.

In case of any questions, do not hesitate to contact us. Yours sincerely

Jarmila Kotlarikova

CJOP cjop@cjop.sk             www.cjop.sk

Italian

Roaming, ci si avvicina al 15 giugno 2017

L’addio definitivo dovrebbe essere il 15 giugno. In tempo per le vacanze estive. Mai come in questo caso, cioè quello dell’agognata abolizione delle tariffe di roaming – o meglio, del loro abbattimento – è tuttavia necessario usare il condizionale. Perché il provvedimento, sancito un anno e mezzo fa dal voto del Parlamento europeo e confermato all’inizio di febbraio dall’accordo fra gli operatori europei di telecomunicazione sulle cosiddette tariffe all’ingrosso per la reciproca fornitura di servizi telefonici, sms e connessione dati, rischia di slittare. Di quanto? Be’, di un anno.

A dire il vero, per ora l’eventualità sembrerebbe scongiurata. Anche se c’è da scommettere che, anche se non chiederanno rinvii, le compagnie non si adegueranno immediatamente. D’altronde, una volta accordati i prezzi all’ingrosso, non si capirebbe per quale ragione debbano chiedere una proroga. Eppure gli operatori possono domandarla e ottenere altri 12 mesi di tempo. La novità è arrivata dalle nuove linee guida pubblicate dalla Berec, l’authority europea con sede a Riga, in Lettonia, che mette insieme i regolatori europei delle comunicazioni elettroniche. Insomma, le varie Agcom dei 27.

Ebbene, fra le eccezioni rispetto alla fine del roaming prevista per il 15 giugno, cioè di fatto al prolungamento di tariffe maggiorate per l’uso di telefono, l’invio di sms e la navigazione in un paese diverso da quello di residenza, c’è quella legata a questioni di “non sostenibilità economica”. In poche parole, se dimostrassero alla loro autorità di controllo – appunto l’Agcom guidata da Angelo Marcello Cardani in Italia – di aver bisogno di più tempo per costruire e perfezionare i modelli di costo le telco potrebbero saltare un altro anno. La tesi è che possano avere bisogno di tempo per riorganizzare l’offerta in modo da attutire i mancati introiti derivanti dalla caduta del roaming (4 miliardi di euro per l’intero comparto, molto ma non una cifra da capogiro tutto considerato).

Nel dettaglio, se per un operatore il traffico roaming europeo genera più del 3% degli utili operativi di tutto il suo giro d’affari nella mobilità allora quella compagnia potrà chiedere alla sua autorità nazionale questa possibilità. Per giunta rinnovabile di anno in anno. Le tariffe in vigore in Europa dal 2016

Italian

Respinto in Parlamento emendamento a favore della doppia cittadinanza

 La legge sulla cittadinanza dello Stato, che priva i cittadini slovacchi del passaporto se accettano la cittadinanza di un altro paese, non sarà modificata. Il Parlamento ha respinto oggi un disegno di legge dell’opposizione che voleva ripristinare le regole pre-2010, quando era possibile avere la doppia cittadinanza, e ripristinare automaticamente la cittadinanza slovacca per tutti coloro che ne sono stati deprivati in questi anni a causa della legge in questione.

Il provvedimento è stato presentato da alcuni parlamentari di Libertà e Solidarietà (SaS) e indipendenti. Questo emendamento, hanno detto i deputati, intendeva anche proteggere i cittadini slovacchi che vivono e lavorano in Gran Bretagna, i quali saranno costretti con la Brexit ad affrontare l’enigma se rischiare a ricevere un permesso di lavoro come cittadini stranieri in Gran Bretagna o chiedere la cittadinanza britannica e così perdere la propria cittadinanza slovacca.

Italian

Mostra di illustrazioni di Maja Dusikova a Trencin

 Si apre il 30 marzo a Trencin una mostra di illustrazioni di Maja Dusíková Ondreičková, slovacca che vive da molti anni a Firenze e i cui disegni hanno illustrato numerosissimi libri per bambini e non. Saranno in mostra illustrazioni originali sia di Maja Dusíková Ondreičková che della collega Jarmila Dicová Ondrejková, entrambe dedite all’illustrazione, oltre che alla pittura e a opere grafiche, che ha loro portato diversi premi sia in Slovacchia che all’estero. Tutte e due le artiste sono state allieve del maggior rappresentante dell’arte grafica slovacca, Albína Brunovsky, e del pittore, scultore, grafico e illustratore Vincent Hložník, ed entrambe applicano nella loro opera un proprio carattere distintivo e originale del mondo della fantasia e delle fiabe.

La mostra curata da Ela Porubänová sarà aperta presso la Galleria Milos Bazovsky a Trencin (Palackého 27) giovedì 30 marzo 2017 alle ore 17 e rimarrà visitabile fino al 21 maggio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 e il sabato e domenica dalle 11 alle 17. Sabato 1 aprile alle 15 ci sarà un incontro delle artiste con i bambini che avranno la possibilità di imparare a fare illustrazioni.

http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/73269              http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/63523

 

 

Italian

L'Assemblea Generale MY@VY - 1.4.17 alle 12,30

Cari soci e amici della Slovacchia,

Vi invitiamo all'Assemblea Generale che si terrà

Sabato 1. Aprile 2017 alle ore 12,30

in via Rigola 20, a Torino

(tram n. 4 – fermata Via Pavese, suonare Masi - Patková)

Durante l’incontro sarà servito il pranzo offerto dal nostro chef Barbora, alla quale si prega di comunicare il numero dei partecipanti al più presto al no.: 393 776 7788.

Il prezzo per il pranzo sarà pagato direttamente sul posto.

Vi aspettiamo numerosi.

Maja, Lucia, Barbora

      

Italian

Marek Hamsik ancora “pallone d’oro” slovacco, è la sesta volta

Miglior calciatore della Slovacchia nel 2016 è di nuovo l’«italiano» Marek Hamšík, davanti – di nuovo – a Martin Škrtel, Róbert Mak. Ieri sera la cerimonia di premiazione della 24esima edizione del concorso organizzato da Pravda insieme alla Federcalcio slovacca (SFZ). Il 29enne centrocampista del Napoli Marek Hamšík, detto Marekiaro, ha vinto il premio per la sesta volta, un vero e proprio record ancora mai raggiunto da nessun’altro. Marek è stato miglior giocatore anche negli anni 2009, 2010, 2013, 2014 e 2015.

Italian

Detti e proverbi – Zlom väz! … e altri

 Gentili lettori, oggi affrontiamo alcuni detti singolari che a prima vista sembrano parlare di violenza, ma – come succede appunto per i detti – niente è come appare a prima vista!

Zlom väz!

Italian

La slovacca Iveta Grófóva trionfa alla Berlinale, Orso di Cristallo al suo Little Harbour

Il film Piata Loď / Little Harbour diretto dalla slovacca Iveta Grófóva ha vinto un Orso di Cristallo nella categoria Generation Kplus al Festival di Berlino che si è concluso ieri. Il film, prodotto dalla slovacca Hulapa film con la partecipazione di co-produttori cechi e ungheresi, racconta la storia di due bambini il cui gioco innocente cambierà le loro vite per sempre.

Italian

Pages